Page 1
CoachMag16 cover
Standard

Il potere della Parola

Editoriale del num. 16, dedicato al ‘Potere della Parola’

 

Entrare per la prima volta all’Ordine dei Giornalisti di Milano ha fatto la differenza. Ho visto alle pareti le pagine più storiche del Corriere della Sera, di Repubblica, de La Stampa. Pagine ingiallite, di decine di anni fa, incorniciate per renderne viva la memoria, pagine entrate a far parte della Storia.

Parole appese al muro come quadri, la cui autorevolezza si impone subito, con forza, con la sola presenza. Questo, mi sono detta, significa essere un giornale.

Con chiarezza, finalmente, ho visto i nuovi lettori di CoachMag. Sono tanti, molti ancora da raggiungere. Sfogliano pagine che, un giorno, saranno anche di carta. Cercano informazioni sui temi che stanno loro a cuore, e le trovano. Cercano punti di vista, fatti più che opinioni, e le trovano. Cercano un punto di riferimento, una fonte di notizie e approfondimenti che sanno essere neutra e precisa, e la trovano. Questo, mi sono detta, significa leggere un giornale.

E ora che la visione è chiara, cari lettori, appoggiatevi tra le pagine di CoachMag, ‘la’ rivista italiana dedicata al mondo del Coaching, con piena fiducia. Ciò che state cercando, ciò di cui avvertite il bisogno,  ora c’è. È un impegno che si rinnoverà ad ogni uscita, con la firma, di volta in volta, di questo editoriale.

E questo, mi sono detta, significa dirigere un giornale.

Natascia Pane, direttore@coachmag.it

Per leggere il numero della rivista, vai alla nostra Edicola 

 

Cover CM15
Standard

Il Coaching: strumento per il bene comune

Editoriale del num. 15, dedicato a ‘Coaching: strumento per il bene comune’

Siamo al settimo cielo, e siamo orgogliosi di dirlo, per essere riusciti a portare il Coaching, e dunque il nostro CoachMag, in un contesto a così alta densità di pubblico come il Salone Internazionale del Libro di Torino, che si è svolto in questo mese di maggio. Una conferenza dedicata al nostro magazine per un pubblico che, per la massima parte, del Coaching non conosceva neanche il termine. E che ora, finalmente, qualcosa in più… ne sa.

‘Bene in vista’: questo era il tema al quale era dedicato il Salone di quest’anno. Da qui siamo partiti con il Coaching quale ‘strumento per il bene comune’, tema al quale sono dedicate dunque le prossime pagine.

Pagine che si arricchiscono di una nuova rubrica, dedicata ad un’arte molto potente che parla agli occhi degli uomini, il Cinema: rubrica folgorante, non per nulla intitolata ‘Illuminazioni Cinematografiche’.

Continuano, poi, le videointerviste, riunite nel nostro canale YouTube, che con questo numero si arricchisce del carisma di un performance trainer del calibro di Emanuele Maria Sacchi.

CoachMag si conferma ormai la testata ufficiale media partner degli eventi italiani più in vista nel mondo della formazione: continuiamo dunque il gratificante impegno di comunicare in diretta e dal vivo attraverso i nostri social, dalla nostra postazione in prima fila, gli interventi dei relatori internazionali che si alternano sul palco delle aule più gettonate.

Il Coaching: vincente strategia di formazione per allenare il potenziale personale e professionale racchiuso dentro ognuno di noi. Coachmag, il magazine del coaching, cresce ogni giorno per essere il mezzo con il quale i coach ne diffondono la cultura.

Natascia Pane, direttore@coachmag.it

Per leggere il numero della rivista, vai alla nostra Edicola

 

Cover-Coach-Mag-14
Standard

Coaching e Differenze di Genere

Editoriale del num. 14, dedicato al tema ‘Coaching e differenze di genere’

 

Sono la ‘direttora’ di CoachMag o il suo ‘direttore’?

Quando scelsi la seconda via, feci una scelta di campo, che in molti hanno osservato. Se sei donna, perché non ti fai chiamare ‘direttora’?

Da qui sono partita, nella riflessione che mi ha portato a pensare che le differenze di genere fossero ancora un tabù, qualcosa di cui troppo si parla e troppo poco si comprende. E noi coach, lo sappiamo, amiamo esplorare le zone d’ombra.

Quanto l’essere uomo o donna influenza, a parità di strumenti utilizzati, il nostro essere coach? Esiste una modalità più femminile o più maschile di intendere il Coaching? E ancora, come cambia la relazione tra coach e coachee a seconda del genere di appartenenza di entrambi? Inoltre: la nascita di nuovi campi di applicazioni  del coaching – quali ad esempio: il coaching per mamme, il coaching per la coppia, e simili -  è legata anche alla valorizzazione del nostro genere di appartenenza?

Nasce da queste ‘domande potenti’ il numero di CoachMag di marzo, mese della Festa della Donna, mese nel quale dovremmo festeggiare tutti, indifferentemente.

Mese che vede le grandi novità della nuova gestione della nostra rivista mostrarsi ancora più evidenti: è nato il nostro canale Youtube, che ospiterà le nostre VideoInterviste ai personaggi internazionali più in vista del mondo del Coaching e della formazione, e tante altre suggestioni di suoni, parole e immagini.

Il Coaching parte dalle persone, e ad esse sempre ritorna.

Buona lettura, e buona primavera!

Natascia Pane direttore@coachmag.it

Per leggere il numero della rivista, vai alla nostra Edicola

 

Coach-Mag-01
Standard

Coaching e Creatività

Editoriale del num. 13, dedicato al tema “Coaching e Creatività”

Inventiamo creativamente noi stessi ogni giorno, per tutta la vita. Da dove viene l’ispirazione creativa? La creatività può essere appresa e attivata? E, ancora, quale è il rapporto tra Coaching e Creatività?

Quando ho scelto il tema per questo numero di CoachMag, nel quale il magazine si sarebbe mostrato per la prima volta ridipinto di fresco, mi sono chiesta quanto avrei potuto osare, e in quale direzione.

Cercavo un tema innovativo, coraggioso, flessibile.

Che ci accomunasse tutti, coach e non solo, e che potessimo rinnovare con stimoli altamente personali.

Una vita creativa è una vita fatta di disciplina e di intuito, come lo è la nostra professione. L’essere innamorati del processo creativo che attiviamo in noi stessi e negli altri è ciò che ci fa alzare dal letto ogni mattina, con vera energia.

La creatività, culla del Talento: è lei la protagonista che segna il passo del nuovo corso di CoachMag. Godetevi le tante voci che si alterneranno nelle prossime pagine, godetevi le sf

umature di colore e di Parola. Fatene uno strumento di lavoro, di svago e di riflessione. Lasciatevi ispirare dai libri che vi segnaliamo dall’estero e che diffondiamo in anteprima nel nostro Paese. Immedesimatevi negli scambi di pareri fra colleghi, nelle trame delle interviste raccolte in esclusiva. Navigate tra le gocce di libri che consigliamo per ispirarvi e tra le onde dei nostri social network, qui fotografati nella loro istantaneità per voi.

Attingete a piene mani da CoachMag: il punto d’incontro per tutti. 

Buona lettura, creativi! 

Natascia Pane

direttore@coachmag.it

Per leggere il numero della rivista, vai alla nostra Edicola

 

 

_DSC4136
Standard

Io, Natascia

Mi definisco una allenatrice di Talenti.

Sono nata a Torino, nel 1980, e sono Talent Coach, Ipnotista, Moon Mother, Ambasciatrice di Pace e dirigo CoachMag, il Magazine del Coaching.

Ho fondato a 21 anni, e diretto per 14 anni, l’agenzia Contrappunto Talent Management, con la quale ho gestito la carriera di decine di scrittori e artisti, guidandoli nel loro viaggio nel Talento.

Tengo corsi, seminari, speech pubblici e sessioni individuali in qualità di Coach e Ipnotista nell’ambito del Talento umano, sia in campo life che business, per ogni individuo od organizzazione che desideri un ‘allenatore mentale’ per raggiungere i propri obiettivi professionali e di vita.

Ho pubblicato il libro “Esprimi il tuo Talento” che racchiude la mia metodologia del Talent Coaching®.

In primavera/estate del 2017 uscirà in tutte le librerie italiane il mio secondo libro sulla valorizzazione dei nostri Talenti grazie al Coaching e all’Ipnosi, libro edito da Uno Editori, nella collana di Max Formisano e con prefazione di Italo Pentimalli.

Sono coach de La Svolta School, la scuola di Crescita Personale di Omnama, il portale di crescita personale più grande d’Italia, creato da Cecilia Sardeo.

Ho ricevuto l’iniziazione a Moon Mother direttamente da Miranda Gray: conduco gruppi di Donne per la Benedizione Mondiale del Grembo (una canalizzazione dell’Energia studiata per il risveglio delle Energie femminili) e tengo sessioni individuali a Donne che desiderino ricevere personalmente la Benedizione e il Riequilibrio Energetico Femminile.

Sono Trainer del metodo The Coaching Game, un potente e innovativo strumento, utile per lo sviluppo personale e per lo sviluppo in azienda, che agevola il processo di pensiero e di comunicazione.

Dirigo la testata giornalistica italiana dedicata al mondo del Coaching: CoachMag, il Magazine del Coaching.

Nel 2017 darò vita a W@W, Women@Work Magazine, la rivista dedicata al mondo del lavoro, visto dalla parte delle donne.

Sono iscritta all’Elenco Speciale dell’Ordine dei Giornalisti della Lombardia. 

Sono stata Leader di Rete al Femminile Milano e Presidente dell’Associazione nazionale di Promozione Sociale Rete al Femminile, il network delle donne italiane che lavorano in proprio.

Ho creato T2C, TimeToCoach, la comunità di pratica che riunisce i professionisti che operano nel campo della crescita personale.

Sono stata intervistata da Donna Moderna, Cosmopolitan, La Stampa, Il Sole 24 Ore, Affari Italiani, Radio Capital, Radio Montecarlo e molti altri.

Sono Presidente dell’Associazione Culturale Contrappunti, che ha per scopo la valorizzazione delle discipline artistico-culturali, in particolare musicali e letterarie, aventi come oggetto la sfera del Talento e della crescita personale.

Ad ottobre 2014 mi è stato conferito il Premio Internazionale Universum Donna per la Sezione Cultura, assegnato ogni anno dalla presidenza internazionale della Universum Accademy a dieci Donne nel mondo che si sono particolarmente distinte in ogni campo della Società, nonché la nomina di Ambasciatrice di Pace della International University of Peace. Un grande onore.

Lancerò a breve il mio nuovo sito web www.natasciapane.com Questo sul quale ti trovi ora non è più aggiornato da tempo: puoi trovare notizie in tempo reale sulla mia attività sulla mia pagina fan Facebook https://www.facebook.com/natasciapane.officialpage/

logo_universum Logo IUOP

 

Universum Donna Natascia Pane
Standard

Premio Universum Donna Sezione Cultura e Ambasciatrice di Pace

Con mia grande gioia, e altrettanta commozione, mi è stato conferito il Premio Internazionale Universum Donna  per la Sezione Cultura, assegnato ogni anno dalla presidenza internazionale della Universum Accademy a dieci Donne nel mondo che si sono particolarmente distinte in ogni campo della Società, nonché la nomina di Ambasciatrice di Pace della International University of Peace. La nomina è onorifica e a vita.

La premiazione avverrà a Lugano il 5 Ottobre prossimo alla presenza della giuria che ha decretato le dieci premiate. I componenti della giuria sono tenuti, fino al momento della comunicazione alle premiate, alla più alta riservatezza sui nominativi delle candidate al Premio.

Non sono contemplate infatti autocandidature: le segnalazioni dei nominativi delle candidate possono essere presentate esclusivamente dalle Autorità Statali, dalle Ambasciate delle Nazioni, da Enti Internazionali, da Enti Pubblici e Privati, Associazioni Culturali, del Volontariato e della Solidarietà, mezzi di informazione e di comunicazione radio/televisive, dai Cittadini.

In quella occasione renderò pubblica la grande causa sociale e umanitaria che sposerò con il mio nuovo titolo istituzionale in veste di Ambasciatrice di Pace.

 

Con il patrocinio del Parlamento Europeo 

bandiera-europea-300x203

Con l’adesione dell’Unicef 

unicef-logo1

Con l’adesione dell’ONU

logo-onu-300x258

Con l’adesione dell’AVIS

Logo_AVIS