La Giornata della Gentilezza

 

La ‘gentilezza’, uno Spazio del Talento fuori dal comune.

Il 13 novembre in Francia, Italia e molti altri Paesi dagli Stati Uniti all’Australia sarà la «Giornata della Gentilezza».

L’idea è nata in Giappone e dal 2003 il mensile francese «Psychologies» ha lanciato un appello per una maggiore gentilezza e benevolenza sul luogo di lavoro, al quale hanno aderito circa 300 aziende (tra le quali Adidas, Cisco, Ferrero, Generali).

Notevoli alcuni punti dell’appello: «Anticipare l’impatto delle riorganizzazioni e delle ristrutturazioni aziendali sul benessere dei dipendenti, valutando anche l’aumento di lavoro che comportano»; «Favorire l’equilibrio tra vita privata e professionale attraverso la flessibilità degli orari o il telelavoro»; «Evitare le riunioni, le telefonate o l’invio di email fuori orario».
Il fondamento teorico è «La civiltà dell’empatia» (edito in Italia da Mondadori) di Jeremy Rifkin, in cui l’economista americano sostiene che essere gentili e empatici conviene, oltre che essere eticamente giusto.
Per approfondimenti, vi segnalo l’articolo:

http://www.corriere.it/esteri/12_novembre_12/niente-messaggi-fuori-orario-giorno-dei-colleghi-gentili-stefano-montefiori_6391483e-2c92-11e2-ac32-eb50b1e8a70b.shtml