Coaching e Differenze di Genere

Editoriale del num. 14, dedicato al tema ‘Coaching e differenze di genere’

 

Sono la ‘direttora’ di CoachMag o il suo ‘direttore’?

Quando scelsi la seconda via, feci una scelta di campo, che in molti hanno osservato. Se sei donna, perché non ti fai chiamare ‘direttora’?

Da qui sono partita, nella riflessione che mi ha portato a pensare che le differenze di genere fossero ancora un tabù, qualcosa di cui troppo si parla e troppo poco si comprende. E noi coach, lo sappiamo, amiamo esplorare le zone d’ombra.

Quanto l’essere uomo o donna influenza, a parità di strumenti utilizzati, il nostro essere coach? Esiste una modalità più femminile o più maschile di intendere il Coaching? E ancora, come cambia la relazione tra coach e coachee a seconda del genere di appartenenza di entrambi? Inoltre: la nascita di nuovi campi di applicazioni  del coaching – quali ad esempio: il coaching per mamme, il coaching per la coppia, e simili -  è legata anche alla valorizzazione del nostro genere di appartenenza?

Nasce da queste ‘domande potenti’ il numero di CoachMag di marzo, mese della Festa della Donna, mese nel quale dovremmo festeggiare tutti, indifferentemente.

Mese che vede le grandi novità della nuova gestione della nostra rivista mostrarsi ancora più evidenti: è nato il nostro canale Youtube, che ospiterà le nostre VideoInterviste ai personaggi internazionali più in vista del mondo del Coaching e della formazione, e tante altre suggestioni di suoni, parole e immagini.

Il Coaching parte dalle persone, e ad esse sempre ritorna.

Buona lettura, e buona primavera!

Natascia Pane direttore@coachmag.it

Per leggere il numero della rivista, vai alla nostra Edicola

 

Comments are closed.