L’Ipnosi non esiste. Tutto è Ipnosi

Ho studiato tanto, tantissimo, i libri di Paul McKenna, formatore e ipnotista i cui cd audio di Ipnosi mi hanno accompagnato letteralmente in ogni parte del mondo. Grazie ai suoi insegnamenti, ho iniziato ad attingere alla versione migliore di me.

Ma desideravo andare oltre, affrontare un percorso di studi, lavorare con maestri che potessero ampliare le mie capacità naturali con l’Ipnosi e ottenere con queste ancora di più.

Trovare la scuola di Ipnosi il cui approccio mi convincesse davvero, e sentissi dunque come mio, è stata una ricerca durata quattro anni.

Ricerca che si è conclusa proprio incontrando Paul McKenna, e vivendo sulla mia pelle l’indimenticabile esperienza di essere condotta da lui in persona in una delle trance ipnotiche più profonde e significative di tutta la mia vita.

Trance dalla quale riemergo con una certezza: l’Ipnosi è lo strumento che più mi appartiene nell’intimo.

Ho studiato dunque alla scuola di Ipnosi Ericksoniana: mi sono sentita a casa, una casa che desideravo trovare da sempre.

Ringrazio ogni giorno il padre dell’Ipnosi, Milton H. Erickson, di essere entrato nella mia vita. La sua celebre frase “L’Ipnosi non esiste. Tutto è Ipnosi” è divenuta il mio mantra.

Oggi, propongo lo strumento dell’Ipnosi durante le mie sessioni di Coaching, individuali e di gruppo. Le rende più preziose e potenti. I miei coachee accedono al loro inconscio con risultati che, più di una volta, definiscono miracolosi. Ma miracolo non è. E, se così vogliamo chiamarlo, è miracolo ciò che avviene dentro di loro, ed è sempre in loro potere.

Io per prima attingo continuamente alle mie risorse più profonde attraverso le tecniche di Autoipnosi. A chi mi chiede, e capita spesso, come riesca a condurre le mie innumerevoli attività con tale efficacia durante una sola giornata, rispondo la verità: mi immergo più di una volta, quotidianamente, in trance ipnotica.

In quest’ultimo periodo mi sono avvicinata allo studio di tecniche ipnotiche antiche: il Mesmerismo, il magnetismo personale, strumenti che riemergono da un tempo ancora più lontano. Uno studio che non si ferma mai.

Comments are closed.